Gruppo di lavoro indipendente per ambienti a rischio di esplosione. Attività di ricerca, sperimentazione, consulenza, assistenza alle aziende e formazione. Informazione e documentazione sulle direttive Atex e la tutela della sicurezza e della salute nei luoghi di lavoro Gruppo di lavoro per la sicurezza in ambienti a rischio di esplosione. Norme di sicurezza e direttive Atex per Aziende e Imprese. Corsi di formazione, Seminari e Incontri
 
  Chi Siamo  
  L'Associazione  
  Etica e Responsabilità  
  Il Progetto  
  Contattaci  
  Reportage Gruppo di Lavoro  
  Gruppi di Lavoro  
  Comitati di Studio  
  In Programma  
  Archivio  
  Servizi e nuove Proposte  
  Documentazione  
  Quadro Normativo  
  Area Download  
  Archivio Audiovisivo  
  Direttive ATEX  
  Materiali, Zone e Categorie ATEX  
  Analisi delle Esplosioni  
  Border Line  
  La Filiera ATEX  
  Prodotti ATEX  
  Valutazione del Rischio ATEX  
  Certificazioni ATEX  
  Ispezioni e Controlli ATEX  
  Aziende a Rischio ATEX  
  Partners Tecnici  
  Partecipazioni Istituzionali  
  Media Partners  
 
  Richiesta Informazioni  
  Vuoi diventare nostro Partner?  
  Vuoi diventare Socio?  
  Regolamento ed Istruzioni  
 
 
 
 
 


2 Marzo 2010 - c/o Magneti Marelli, Zona Industriale Modugno (Bari).

Seminario: "La Direttiva ATEX, i rischi legati alle atmosfere esplosive nel Settore Metalmeccanico"


REPORT DEL SEMINARIO

In occasione del seminario richiesto dalla sede pugliese della Magneti Marelli sono state evidenziate le problematiche relative all'individuazione dei punti critici all'interno del ciclo produttivo. L'attenzione è stata subito posta sui banchi di prova, dove l'utilizzo di liquidi combustibili per testare gli iniettori può creare un'atmosfera potenzialmente esplosiva; attualmente l'utilizzo di inertizzanti o strumentazioni certificate per assorbire eventuali perdite di combustibile può garantire un adeguato livello di sicurezza se rispettate determinate procedure.

E' stato argomento di dibattito l'utilizzo di liquidi esalanti gas infiammabili nel trattamento superficiale dei metalli, in particolare il rischio dato dalla presenza di campi elettromagnetici in aree di produzione dove vengono utilizzati tali liquidi in prossimità di cabine elettriche, quadri o convertitori. L'ulteriore presenza di polveri conduttive in queste aeree può generare, se si verifica una nube, un serio rischio per la sicurezza. Di fondamentale importanza è il fatto che tutti i partecipanti al seminario conoscessero già i rischi legati alle esplosioni.

L'incontro ha potuto vertere su un confronto concreto sulle strumentazioni da utilizzare certificate categoria 1 e 2 tramite test in laboratorio rispetto a quelle di categoria 3 certificate tramite un controllo interno della produzione (allegato VIII).

Oltre a tutti i responsabili della Magneti Marelli hanno partecipato al seminario rappresentanti della Osram, Cloacking, Bosch, Bridgestone, Om, Ram elettronica, Nuovo Pignone, Getrag, SKF e diversi liberi professionisti.

 


   

L'Azienda ospitante

Magneti Marelli è un'azienda internazionale leader nella progettazione e produzione di sistemi e componenti ad alta tecnologia per autoveicoli con sede in Italia (Milano-Corbetta). Il gruppo fornisce tutti i maggiori car makers in Europa, Nord e Sud America e Asia. Magneti Marelli punta a valorizzare, attraverso un processo di innovazione continua, il know-how e le competenze elettroniche trasversali per sviluppare sistemi intelligenti e soluzioni che contribuiscano all’evoluzione della mobilità secondo criteri di sostenibilità ambientale, sicurezza e qualità della vita all’interno dei veicoli.

Magneti Marelli

 


 

PROGRAMMA DEL SEMINARIO

 
  • SALUTI DELL’ ING. FRANCESCO FUMAI E ING. GAETANO FIORIELLO

     
  • PRESENTAZIONE DEL PROGETTO SICUREZZA, FORMAZIONE, COMPORTAMENTO

    Ing. Stefano Cucurachi

    - ARGOMENTI RIGUARDANTI IL PROGETTO EFESTO
    - SCOPO DEL SEMINARIO
    - INFORMAZIONE E FORMAZIONE DEI LAVORATORI
    - INTRO TESTO UNICO TITOLO XI: PROTEZIONE DA ATMOSFERE ESPLOSIVE
    - INFORMAZIONE E FORMAZIONE DEI LAVORATORI : ARTICOLO 294 BIS
    - COMPORTAMENTI CORRETTI IN AMBIENTE ATEX

     
  • VALUTAZIONE DEL RISCHIO E MISURE ORGANIZZATIVE DI PREVENZIONE

    Ing. Giustiniano Armenise

    - DOCUMENTO SULLA PROTEZIONE CONTRO LE ESPLOSIONI ART.294
    - CLASSIFICAZIONE DELLE AREE IN ZONE ATEX 99/92/CE
    - CLASSIFICAZIONE STRUMENTAZIONI IN CATEGORIE ATEX 94/9/CE
    - AGENTI PERICOLOSI E PUNTI CRITICI NEL PROCESSO PRODUTTIVO

     
  • MISURE TECNICHE DI PREVENZIONE, GESTIONE DEI PUNTI CRITICI E DELLE ANOMALIE DI FUNZIONAMENTO

    Ing. Panico / Dott. Serio

    - NOMENCLATURA ATEX APPLICATA ALLE STRUMENTAZIONI
    - CRITERI PER LA SCELTA DEGLI APPARECCHI E DEI SISTEMI DI PROTEZIONE
    - USI E CONSUETUDINI NELLA SCELTA DELLE STRUMENTAZIONI
    - RESPONSABILITA’ DELL’UTILIZZATORE E DEL COSTRUTTORE
    - NORMATIVA INTERNAZIONALE IECEX

     
  • CERTIFICAZIONE ASSIEMI E PRODOTTI

    Dott.Dario Calcagni

    - MARCHIATURA CE
    - CERTIFICAZIONI DEI PRODOTTI DI CATEGORIA UNO E DUE, ED AUTOCERTIFICAZIONE DI PRODOTTI CATEGORIA TRE.
    - ART.8 ED ALLEGATO VII, 94/9/CE
    - CERTIFICAZIONE AMBIENTI E PROCESSI PRODUTTIVI
 

 Scarica il Programma del Seminario in Formato PDF

 

Vai alla pagina QUADRO NORMATIVO per conoscere in dettaglio la normativa in Europa e nel mondo.

 

  IN PRIMO PIANO (EVENTI E NOVITA')
   
     
 
 
     
 

 SERVIZI

Gentile Visitatore, presentiamo il doumento generale di presentazione della nostra associazione.

Cliccate qui per visualizzarlo

 
     
 
Gruppo di Lavoro per la Sicurezza in ambienti a rischio di esplosione
[Working Group for Safety in hazardous areas]:  Tel. +39(0)51.5875720  |  Email: info@safetyworkingareas.org
Associazione USI [Unione Sicurezza Informazione]: Via Libertà, 34 - 27027 Gropello Cairoli (Pavia) - Cod.Fiscale 03109171201

Copyright © 2012 SafetyWorkingAreas.Org - All rights reserved  |  Policy Privacy  |  Designed and Powered by BudaBuda Factoring